TORNA AI CORSI BASE, CLICCA QUI

DESCRIZIONE ED UTILIZZO DEGLI ACCESSORI
OMAGGIATI CON PANCAFIT®
Riservato al professionista che si iscrive per la prima volta
alla formazione base Metodo Raggi
® con Pancafit®

 – clicca sul nome dell’accessorio per leggere la descrizione – 

Il Set di cuscinetti (realizzato da Postural Service) è uno degli accessori più utilizzati. Composto da un cuscinetto cervicale e un cuscinetto lombare, il set è disponibile nella gamma di colori classici: blu, rosso, verde. La fattezza e la forma della curva sono state pensate per assolvere varie funzioni.
Laddove il tratto lombare è divenuto rettificato (predisponendo a determinate patologie della colonna – discopatie, protrusioni, ernie discali – ecc), il cuscinetto si utilizza per restituire progressivamente la curva fisiologica.
N.B. Quando si utilizza Pancafit® per l’allungamento della catena posteriore, è necessario che la zona lombare si appiattisca, fino alla rettificazione e decontrazione. Il tratto cervicale, per sua natura, non deve potersi rettificare, ma solo avvicinarsi un po’ al piano di appoggio. Dunque l’utilizzo dei cuscinetti deve essere ragionato a seconda delle esigenze e dello scopo.
Ciò non significa che terminata la seduta di Postura le curve della colonna debbano rimanere appiattite.
Il cuscinetto cervicale è estremamente indicato per le rettificazioni cervicali, la cui presenza rappresenta una predisposizione a gravi patologie. Particolarmente consigliato in caso di colpi di frusta.
Utilissimo anche per i cantanti che, per esigenza di modulazione del suono, portano il collo verso la rettificazione o l’inversione di curva, e dunque verso la patologia.
Il reset giornaliero in questi casi è d’obbligo.
Le posture e le posizioni angolari dei due piani di Pancafit® consentono in tal senso numerose varianti, a seconda del caso e dell’esigenza.
Foto 1: utilizzo di un cuscinetto cervicale e di un cuscinetto lombare in caso di ipolordosi, rettificazioni o inversioni delle curve.
Foto 2: utilizzo di un cuscinetto lombare in caso di recurvatum delle ginocchia.
Foto 3: particolare dell’utilizzo del cuscinetto lombare nell’area relativa.
Foto 4: utilizzo specifico del cuscinetto cervicale in caso di ipolordosi, rettificazioni, inversioni di curva e colpi di frusta.

Cintura blocca gambe (realizzata da Postural Service) formata da una fascia in tela rinforzata con velcro.
Fondamentale per ridurre i compensi di adattamento o comodità che il corpo ricerca per avere meno tensioni possibili.
La cintura blocca gambe è sufficientemente lunga per poter essere di aiuto in caso di trattamento per varismo delle ginocchia (vedi foto 2-4).
I piedi devono rimanere perfettamente uniti senza creare disturbo in nessun altro punto.
L’utilizzo della cintura blocca gambe può essere utile quando si vuole agire su Pancafit® in catena semichiusa e la stessa può essere posizionata anche all’altezza delle caviglie (vedi foto 1).
Anche nel caso di questo prodotto, è possibile svolgere un’azione combinata utilizzando più accessori contemporaneamente.
Nel caso della foto 3, sono stati abbinati la cintura blocca gambe, la fascia per alluce, i separadita e l’assicella trapezoidale.
Nella foto 4, sono usate in azione sinergica la cintura blocca gambe e le Star-balls per il trattamento del varismo alle ginocchia.

Questo set (realizzato da Postural Service) è uno degli accessori che gode di maggiore familiarità e successo.
Il suo facile e immediato utilizzo e i risultati che ne derivano fanno di questi accessori delle vere star.
Il set è costituito da due star-balls singole e due accorpate per un terzo.
Costruite con particolare materiale ad altissima memoria e risposta dinamica, riprendono sempre, lentamente, la loro forma originale. Per questa ragione, quando sono utilizzate nella muscolatura paravertebrale inizialmente accettano la deformazione imposta dai muscoli forti e rigidi. Poi progressivamente, appena questi si detendono, le star-balls recuperano la loro forma, riacquistando in tal modo il potere di penetrare nei fasci più profondi. Questa azione permette di rendere la colonna molto più plastica e flessibile.
Le star-balls possono essere utilizzate sia a terra che su Pancafit®. Il vantaggio che deriva dall’utilizzo assistito su Pancafit® è che con il variare degli angoli, è possibile variare l’intensità dell’impatto sui muscoli e questo rende le star-balls un accessorio regolabile per ogni esigenza e possibilità. Normalmente si parte dalla zona iniziale del dorso e si arriva fino alla fine della zona toracica.
È sconsigliato l’utilizzo delle star-balls in area lombare, se non sotto la supervisione di un professionista che conosce la condizione della colonna.
Le istruzioni accluse spiegano in modo esaustivo il corretto e ampio utilizzo di questo accessorio, che può essere di supporto anche nel trattamento di altre parti del corpo:
– i glutei possono essere trattati bilateralmente
– i femorali e i muscoli dell’area polpacci, sia unilateralmente che bilateralmente in contemporanea
– la pianta del piede, rimanendo sempre in postura su Pancafit®
– nel trattamento  del ginocchio valgo, utilizzate in mezzo ai due condili femorali per stabilizzare le ginocchia e impedire che intraruotino durante la messa in tensione – fattibile e funzionale solo in posture decompensate
– nel trattamento del ginocchio varo, utilizzate in mezzo ai due malleoli tibiali per stabilizzare i piedi in assetto corretto e rendere maggiormente funzionale l’azione della cintura intorno alle ginocchia – fattibile e funzionale solo in posture decompensate
– per sollecitare e trattare la catena trasversa
– per il trattamento di ginocchia, piedi, ecc. in postura decompesata in catena chiusa
– a livello retromalleolare per stabilizzare il retropiede

Spessori in poliuretano espanso di alta consistenza (realizzati da Postural Service).
Creati nella dimensione più confacente l’utilizzo, questi accessori possono avere svariate funzioni.
In base alla condizione del paziente, alla condizione del collo e al piano masticatorio in relazione al piano di appoggio, gli spessori possono essere aggiunti, diminuiti, eliminati.
Il foro centrale ospita l’appoggio dell’occipite, tale per cui risulta estremamente facile collocare la testa al centro di Pancafit® in modo rigorosamente decompensato.
Di fondamentale utilità nel trattamento della catena trasversa, gli spessori possono essere utilizzati come cunei o spessori sotto poplitei.
La loro consistenza e la loro fattezza consentono infatti di distribuire la forza e l’impatto del ginocchio affinché questo mantenga la spalla decompesata.